Home Beni comuni Acqua Flavia Amabile intervista Alessandro Zanotelli: Per i cattolici l'acqua è la sorella e la madre
Flavia Amabile intervista Alessandro Zanotelli: Per i cattolici l'acqua è la sorella e la madre PDF Stampa E-mail
Scritto da Alex Zanotelli   
Martedì 07 Giugno 2011 07:44

Per lui l'acqua è madre e sorella, un bene essenziale, escluso che qualcuno possa rubarla. Padre Alex Zanotelli, missionario comboniano, di battaglie ne ha combattute tante, sempre in prima fila per la pace, la nonviolenza, i più deboli. L'idea che qualcuno possa privatizzare l'acqua gli fa commettere il suo unico peccato capitale: andare su tutte le furie. Avrà scritto almeno una decina di lettere a tutti per chiedere un passo indietro. L'ultima chiama a raccolta gli uomini e le donne di chiesa.

- Flavia Amabile: Si rivolge a sacerdoti, missionari, religiosi: che cosa farete?

- Alex Zanotelli: Ci ritroveremo in piazza San Pietro, a Roma, giovedì  9 giugno a mezzogiorno, per fare un grande digiuno. Ho chiesto loro di arrivare con i simboli sacerdotali e religiosi, ma anche con i manifesti pastorali, per poter innalzare a tutto il popolo italiano il nostro clamore: Salviamo l'acqua! Scendiamo in piazza, così come hanno fatto i monaci in Myanmar (ex Birmania) contro il regime che opprime il popolo.

 

- Flavia Amabile: In quanti hanno risposto?

- Alex Zanotelli: A oggi sono arrivate le adesioni di centocinquanta comunità.

 

- Flavia Amabile: Un buon risultato. Anche le istituzioni vaticane sono d'accordo?

- Alex Zanotelli: Papa Benedetto XVI afferma nella sua enciclica sociale Caritas in Veritate, al n. 27, che l'acqua è un diritto universale di tutti gli esseri umani. Anche il Compendio della Dottrina Sociale della Chiesa, al n. 485, avverte che l'acqua non può essere trattata come una mera merce. E, poi, dall'"Osservatore Romano" a segretari, monsignori e vescovi, in tanti hanno preso posizione contro la privatizzazione dell'acqua. Come cristiani non possiamo accettare la legge Ronchi, votata dal nostro Parlamento (primo in Europa) il 19 novembre 2009, che dichiara l'acqua bene di rilevanza economica.

 

- Flavia Amabile: Che cos'è l'acqua per i cattolici?

- Alex Zanotelli: È la sorella e la madre. "Dateci da bere!", gridano oggi milioni di impoveriti. In un pianeta, dove la popolazione sta crescendo e l'acqua diminuendo per il surriscaldamento, quel "dateci da bere!" diventerà un grido sempre più angosciante. Nei volti di quegli assetati, noi credenti vediamo il volto di quel povero Cristo che ci ripeterà: "Avevo sete... e non mi avete dato da bere!". A pagare, come sempre, saranno i più deboli. L'Onu afferma che entro la metà del nostro secolo tre miliardi di esseri umani non avranno accesso all'acqua potabile. È un problema etico e morale di dimensioni planetarie che ci tocca direttamente.

 

- Flavia Amabile: Eppure ci saranno anche molti fra i sacerdoti o fra coloro che si professano cattolici che non si schiereranno o, addirittura, voteranno per il no.

- Alex Zanotelli: È vero, ma com'è possibile questo? Considerare - come fa il governo - l'acqua alla stregua di una merce è una bestemmia. Come ci si è arrivati? Che cosa è avvenuto al popolo cristiano per non accorgersi di qualcosa di così enorme come questo? A volte è anche un problema di informazione. Molti sacerdoti non hanno capito il problema. A volte c'è un problema di schizofrenia: un conto è quello che si dice in chiesa, un altro quello che avviene fuori.

 

- Flavia Amabile: Di che cosa non sono informati?

- Alex Zanotelli: È da cretini consegnare l'acqua ai privati. Hanno reso la gente imbecille e non si spiega quali affari si nascondono dietro. Sono enormi, l'oro blu ha sostituito l'oro nero, il petrolio; è il nuovo, grande business e la politica asseconda sempre gli interessi economici.

 

- Flavia Amabile: E se non verrà raggiunto il quorum?

- Alex Zanotelli: Ci stiamo preparando anche a questa eventualità. Abbiamo grandi giuristi che stanno lavorando perché la decisione del governo sia dichiarata incostituzionale.

 


Powered by Joomla!. Designed by: joomla templates vps Valid XHTML and CSS.