Home Politica - Democrazia Politica locale Comunicato Stampa sul Programma Triennale Opere Pubbliche Comune di Massa
Comunicato Stampa sul Programma Triennale Opere Pubbliche Comune di Massa PDF Stampa E-mail
Scritto da Legambiente Massa e Montignoso   
Venerdì 06 Settembre 2013 06:39

Legambiente Massa e Montignoso interviene sul programma triennale delle opere pubbliche  che la nuova Amministrazione Comunale di Massa, con delibera di giunta n.192 del 8 luglio 2013, ha approvato il programma triennale, 2013/2015, delle opere pubbliche. L’opera più importante è il “Recupero e riqualificazione del mercato ortofrutticolo di via Bastione, realizzazione parcheggio e nuova piazza mercatale”, già finanziata in parte col contributo regionale nell’ambito del PIUSS, per una spesa prevista di € 5,3 milioni circa.Altra opera importante, di cui si sente da anni la mancanza, è la ricostruzione del palazzetto dello sport, attingendo interamente (€ 2,5 milioni) a capitali esterni (Project Financing).Le risorse disponibili sono davvero poche e bene ha fatto la Giunta comunale a decidere di non eseguire il terzo piano interrato dell’ex mercato, risparmiando circa € 1,6 milioni, per destinarli ad opere urgenti per la manutenzione straordinaria di: edifici scolastici, strade, fognature, cimiteri, segnaletica stradale ed opere di salvaguardia.Interventi indispensabili, di competenza comunale, per i quali le previsioni di spesa erano pressoché nulle.Tale decisione è coerente, segnala Giuliano Crosilla membro del direttivo del circolo  a quanto aveva osservato, Legambiente, in una nota del 2010 relativa al PIUSS, nella quale si segnalava che era eccessivo il numero di posti auto previsto nel parcheggio dell’ex mercato, n. 238 stalli, in considerazione del fatto che avrebbe comportato un flusso veicolare quotidiano insostenibile, dal punto di vista ambientale, con la viabilità urbana ivi esistente.Abbiamo allora suggerito, ed ora confermiamo continua Crosilla, che è opportuno favorire una mobilità diversa dall’uso degli autoveicoli privati, costruendo i parcheggi in zone periferiche, in aree prossime alle strade di scorrimento, usando mezzi pubblici per l’accesso al centro urbano.Soprattutto per coloro che si recano in centro per lavoro, mentre era opportuno riservare un numero limitato di stalli per soste di breve durata, a pagamento, per il disbrigo pratiche negli uffici e per l’attività commerciale.La precedente amministrazione aveva ipotizzato di raccogliere un buon numero di manifestazioni d’interesse per acquisire, in diritto d’uso, un certo numero di posti auto riservati ai residenti, e con tali contributi (€ 30.000,00 per ciascun stallo) costruire il terzo piano interrato che, è bene ricordare, è stato escluso dal contributo regionale: le manifestazioni d’interesse sono state, fino ad ora, pochissime e non ancora formalizzate.Verrebbero quindi realizzati 150 – 160 posti auto, tra il primo e il secondo piano interrato, che riteniamo più che sufficienti, per le soste brevi ed anche per eventuali cessioni, da valutare con la dovuta attenzione e in un numero prevedibilmente limitato, di alcuni stalli in diritti d’uso esclusivo, ricuperando parte di quanto investito.E’ opportuno tener conto che una struttura simile è in costruzione anche in Via dei Margini, nel complesso di iniziativa privata “Borgo Ducale”, che è di facile accesso per i veicoli provenienti da nord e ovest della città (via Aurelia ovest, via Foce, via Bassa Tambura, ecc.).Ci teniamo però anche a ribadire che i temi della mobilità si risolvono non solo realizzando strutture come parcheggi ma anche culturalmente - insiste Paolo Panni presidente del circolo - andando ad promuovere la ciclabilità e l'uso del trasporto pubblico locale e facendo investimenti in tale direzione.Vogliamo inoltre ricordare , così come fatto con la precedente amministrazione, tra i processi immateriali anche la figura del mobility manager che nell'ambito del centro storico potrebbe collaborando con gli enti pubblici (Comune e provincia, Arpat, Genio civile , etc)) e con i soggetti privati (banche) incidere profondamente sulle esigenze di parcheggi a servizio del centro storico.

-- 
**************************
Circolo Legambiente Massa Montignoso
Via Alberica, 6 - Massa
 


Powered by Joomla!. Designed by: joomla templates vps Valid XHTML and CSS.