Home Immagini di parole Poesie Festa della Liberazione
Festa della Liberazione PDF Stampa E-mail
Scritto da Anna Ramagini   
Mercoledì 23 Aprile 2014 13:51

Settanta anni sono passati
da quel di meraviglioso
non lo scorderemo mai,
quando i nostri partigiani
ci portarono la notizia
che la guerra era finita. Quasi non sembrava vero
ma la gioia e l’euforia
scatenata in quel momento
non la SCORDEREMO MAI
(ERA VERO)
Dopo tante sofferenze
fuori dalle nostre case
occupate dai nazisti,
come tanti latitanti
ci tenevano braccati,
ma seppure prigionieri
dal nemico più spietato.
eravamo speranzosi.
Perché sopra la montagna,
come falchi della notte
con lo sguardo sempre vivo,
con l’orecchio sempre teso,
pronti, subito a scattare
se sentivano un rumore
c’erano loro.

I nostri Padri e nostri Figli
che senza pretesa
e nessuna ricompensa,ù
hanno donato la loro vita
in cambio della nostra
e del nostro Paese.
LE SAREMO SEMPRE GRATI.
Il Giorno della LIBERAZIONE
non lo scorderemo mai
neanche se lo volessimo.
perché le ferite inferteci
si sono si rimarginate.
ma a testimonianza
di ciò che ci è stato fatto
restano le cicatrici,
che come una decorazione
custodiamo dentro il nostro cuore.
per non dimenticare mai
quello che ci hanno fatto,
i nazisti ed i fascisti.
Che ciò che è accaduto
Non succeda mai più.

VIVA LA FESTA DELLA LIBERAZIONE

Redatta da Anna Ramagini per la Sezione A.N.P.I. di Massa

Massa, 23 Aprile 2014                                 

Fonte: ANPI Massa

 


Powered by Joomla!. Designed by: joomla templates vps Valid XHTML and CSS.