Home Articoli SOS Casa di Accoglienza di via Godola a Massa
SOS Casa di Accoglienza di via Godola a Massa PDF Stampa E-mail
Scritto da Associazione Volontari Ascolto Accoglienza   
Martedì 24 Gennaio 2017 23:52

La Casa di Accoglienza di via Godola a massa, gestita dall'Associazione Volontari Ascolto Accoglienza, dal 1987 ospita persone senza dimora.

Nella struttura vengono accolte al massimo nove persone dal lunedì al venerdì, le quali potranno essere nuovamente ospitate solo dopo un mese.

La Casa di Accoglienza funziona da sempre solo grazie all'impegno volontario delle persone: ciò, se da un lato è un fattore positivo esprimendo la voglia di mettersi in gioco delle persone, dall'altro espone questo servizio a criticità e fragilità.

Ad esempio la casa rimane chiusa normalmente nei mesi di luglio e agosto e nel periodo di natale e capodanno, per la difficoltà oggettiva ad organizzare turni di volontariato in quei periodi.

E' successo così che quest'anno il freddo è esploso proprio nei giorni in cui la casa era chiusa.

Tutto questo ci porta a lanciare un appello, perché per tenere aperta la casa abbiamo bisogno della disponibilità di persone: i turni di volontariato sono quindicinali e ciascuna persona scegli dove fare questa esperienza in uno dei due servizi: quello serale, dalle 19.00 alle 21.00, nel quale vengono accolte le persone, servita loro la cena e ascoltati i loro bisogni; quello notturno, composto da due volontari per turno, nel quale i volontari dormono alla casa e la mattina alle 7.00 preparano la colazione agli ospiti.

Come ogni esperienza ha un un inizio e una fine, per cui ci troviamo periodicamente a lanciare appelli per trovare volontari. In particolare in questo momento:

  • il mercoledì, ogni quindici giorni, abbiamo un urgentissimo bisogno di due due persone per il turno di notte che è rimasto scoperto e altre due persone per il turno serale.

  • Nel turno del martedì notte abbiamo bisogno di una persona che si affianchi al volontario che già presta servizio.

  • Nel turno del giovedì notte abbiamo bisogno di una persona che si affianchi al volontario che già presta servizio.

E' l'occasione per conoscere e sperimentare l'accoglienza dell'altro, di quell'altro che viene generalmente escluso dal nostro sistema, che non ha voce, al quale possiamo solo offrire un senso di vicinanza e comminare e lottare insieme a lui.

Per questo, per riuscire a tenere in piedi questa esperienza, facciamo appello alle persone affinché provino a dare un po' del loro tempo alla Casa di Accoglienza, mettendosi in gioco e sperimentando.

Inoltre proponiamo alle scuole di suggerire una esperienza di volontariato presso la nostra struttura ai giovani studenti, come esperienza da farsi affiancandosi ai volontari adulti, che svolgeranno il ruolo di tutor

Chiunque voglia avere informazioni può telefonare a Gino (339-5829566) o scrivere una mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

Materiale informativo sull'esperienza della Casa, tra cui i report che annualmente pubblichiamo, sono reperibili nel sito dell'Accademia Apuana della Pace alle pagina web:

Articoli: http://www.aadp.it/index.php?option=com_content&view=category&id=226&Itemid=196

Documenti: http://www.aadp.it/index.php?option=com_docman&Itemid=197

 


Powered by Joomla!. Designed by: joomla templates vps Valid XHTML and CSS.