Home Commercio e industria armi NO ai treni della morte: 2 giugno a Camp Darby
NO ai treni della morte: 2 giugno a Camp Darby PDF Stampa E-mail
Scritto da Comitato Territoriale di Resistenza Alla Guerra - Area Pisa Livorno   
Lunedì 29 Maggio 2017 07:01

Si vuole costruire una nuova linea ferroviaria per potenziare il collegamento tra la base usa di Camp Darby e il porto di Livorno, trasportando armi ed esplosivi attraverso un territorio densamente popolato Il progetto, presentato dalla Commissione mista costruzioni italo-statunitense, è stato approvato il 26 aprile dal Consiglio direttivo dell’Ente Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli.
Esso prevede la realizzazione di una nuova linea ferroviaria che dalla Stazione di Tombolo porta ad un grande terminal all’interno di Camp Darby. La nuova linea, integrata da un ponte girevole sul Canale dei navicelli, permette il transito di due treni al giorno.

Dopo l’allargamento della darsena interna alla base e i lavori per accrescere la navigabilità del Canale dei navicelli e dello Scolmatore, si vuole ora potenziare anche il collegamento ferroviario tra la base Usa e il porto di Livorno.

La spesa per la sua realizzazione è a carico delle Ferrovie e degli Enti locali, ossia di noi contribuenti. Sulle nostre spalle già grava una spesa militare che supera in media i 70 milioni di euro al giorno, pagati con denaro pubblico, destinata a crescere a circa 100 milioni a scapito delle spese sociali per il lavoro, la sanità e la scuola.

Dobbiamo cioè pagare per realizzare un collegamento ferroviario che permette di far transitare attraverso il nostro territorio maggiori carichi di armi Usa. Esse vengono inviate soprattutto in Medioriente – per le guerre in Siria, Iraq e Yemen – per mezzo di grandi navi statunitensi che fanno scalo ogni mese a Livorno.

Come conseguenza, il nostro territorio verrebbe ulteriormente militarizzato. Crescerebbero allo stesso tempo i rischi per i suoi abitanti, dovuti al transito di treni carichi di armi ed esplosivi in zone densamente popolate.

 


UN PROGETTO DI TALE PORTATA NON PUO’ PASSARE SULLE TESTA DI NOI CITTADINI,

FACCIAMO SENTIRE LA NOSTRA VOCE, DICIAMO NO AI TRENI DELLA MORTE.



Appuntamento Venerdì 2 Giugno alle 10:30

davanti all'ingresso della Base di Camp Darby per un presidio / conferenza stampa

Campagna Territoriale di Resistenza alla Guerra - Area PisaLivorno


per contatti adesioni informazioni
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

per aderire alla campagna
https://www.change.org/p/ministero-della-difesa-campagna-territoriale-di-resistenza-alla-guerra-pisa-livorno

 


Powered by Joomla!. Designed by: joomla templates vps Valid XHTML and CSS.