Home Politica - Democrazia Politica La sinistra che c'è
La sinistra che c'è PDF Stampa E-mail
Scritto da Umberto Franchi   
Martedì 10 Ottobre 2017 07:31

Probabilmente nel mese di novembre 2017 , verranno effettuate 3 assemblee nazionali della sinistra esistente alla sinistra del PD, Per dare vita alla SINISTRA UNITA (dicono tutti così ).

Ci sarà il Movimento di "Campo progressista" dell'ex Sindaco di Milano Giuliano Pisapia detto il "poligamo" perchè un po' con Renzi un po' con Bersani, che vuole una sinistra "unita" più a sinistra del PD ma non vuole rompere con il PD e cercare di recuperare il PD ad una politica di sinistra...;

Ci sarà l'assemblea di MDP, POSSIBILE, SINISTRA ITALIANA , assieme ad alcune associazioni e movimenti di base , per dare vita alla "sinistra unita" che vuole costruire un Centro sinistra alternativo al PD ed e' in cerca di un leader .

Ci sarà la seconda Assemblea del Brancaccio di Alleanza Popolare appoggiata dai CDC (Coordinamento Democrazia Costituzionale) il PCR ed altri movimenti ed associazioni , che con la Falcone e soprattutto Montanari , si affannano nelle 100 piazze italiane, per dire che : prima bisogna costruire "La sinistra unita" , creare il programma in applicazione della Costituzione, bisogna non fare alleanze di centro sinistra perche' hanno fatto cose di destra, e solo dopo individuare i candidati alle elezioni e l'eventuale leader, ma di fatto e Montanari che sta diventando il Leader di "Alleanza Popolare per la sinistra unita" .

Ora, personalmente sono sicuramente più vicino alle posizioni di Montanari che a tutti gli altri, ma il punto e' questo: tutti vorrebbero la sinistra unita alla sinistra del PD , ma ci saranno tre sinistre di cui almeno una non prenderà nemmeno il quorum del 3% ... con la prospettiva nella migliore ipotesi di avere un pattuglia di parlamentari e fare solo un po' di testimonianza....

Allora cosa fare?

Non pensare tanto alla prospettiva elettorale ma creare un Forte movimento di lotta generale ed articolato su i 10 punti scaturiti dal Brancaccio a partire da quelli sociali, dei diritti, del lavoro... e solo se saremo vincenti nelle lotte potremmo costruire una sinistra unita e vincere anche le elezioni non nel 2018 , ma le prossime... in questo senso anche i CDC dovrebbero rimuovere gli indugi e promuovere iniziative e lotte che vadano ben al di la della legge elettorale e il ripristino originale dell'art. 81 della Costituzione.

 

Umberto Franchi

 


Powered by Joomla!. Designed by: joomla templates vps Valid XHTML and CSS.