Home Politica - Democrazia Politica locale L'inutile sindaco di Massa
L'inutile sindaco di Massa PDF Stampa E-mail
Scritto da Enio Minervini   
Mercoledì 31 Ottobre 2018 18:15

Oggi, 30 ottobre 2018, le studentesse e gli studenti del Liceo Classico di Massa hanno scioperato.

Nella giornata di ieri, a causa delle condizioni atmosferiche avverse (codice arancione ndr) un foglio di carta catramata di circa 60 metri quadri, era volato via dal tetto di un palazzo di fronte alla loro scuola, a causa del vento fortissimo, ed era piombato sulle finestre di un'aula della scuola, prima di rimbalzare su un albero e successivamente in terra.

Per puro caso non ci sono state vittime di alcun genere, né tra i ragazzi, né tra gli insegnanti, né tra i passanti.

Capitasse ancora, sarebbe arduo contare su tanta fortuita benevolenza delle circostanze.

Vari episodi analoghi sono capitati sia a Massa che a Carrara, ed anche se non è il caso del Classico, si sono evidenziati numerosi problemi di tenuta in vari edifici scolastici. Il problema è noto da tempo.

Gli studenti scioperano in primo luogo di fronte all'indifferenza mostrata nei confronti della loro incolumità da parte dell'inutile Sindaco di Massa.

Ma è un'intera classe politica di governo, da Roma a Massa e Carrara passando per Firenze, a dimostrare la propria inutilità.

Le scuole italiane sono inadeguate alla sicurezza di chi le frequenta quotidianamente. Incidiamolo con il sangue sul libro delle nostre priorità. LE SCUOLE ITALIANE SONO INADEGUATE ALLA SICUREZZA DI CHI LE FREQUENTA QUOTIDIANAMENTE.

A Massa e Carrara, lo sono da anni.

Questo territorio è depredato in vario modo, le sue montagne sono stuprate quotidianamente e sia a Massa che a Carrara questo avviene senza che nemmeno un euro (o al limite pochi spiccioli) vengano riconsegnati alla collettività per la tutela delle cose più importanti che ha, la sicurezza degli uomini e delle donne del futuro.

Scriviamo con il sangue sul libro delle nostre priorità che non abbiamo bisogno di nessuna flat tax né dell'eterno regalo agli evasori fiscali.

Abbiamo bisogno di recuperare le risorse da chi ce le ha e da chi non le ha mai pagate per fare le cose più importanti.

Un Sindaco inutile a Massa, un Sindaco inutile a Carrara, inutili le loro Assessore e i loro Assessori, un inutile Presidente del Consiglio e due inutili vice.

O forse tutti diversamente utili. Utili alla protezione di chi ci ruba tutte le risorse e inutili solo a far qualcosa di buono e di coraggioso.

Queste ragazze e questi ragazzi oggi fanno sciopero anche per noi, per quello che noi non siamo riusciti a fare.

E io penso soltanto che non andrebbero più lasciati soli. Perché stamani, nella loro difficoltà ad andare oltre lo sciopero ed il ritorno a casa, c'erano la debolezza e l'incapacità del mondo degli adulti, dalla politica al sindacato, non certo la loro.

Fonte: Post pubblicato su FB il 20/10/2018

 


Powered by Joomla!. Designed by: joomla templates vps Valid XHTML and CSS.