Home America Latina Quadro generale Chi si ricorda del Nicaragua?
Chi si ricorda del Nicaragua? PDF Stampa E-mail
Scritto da Gino Paolini   
Lunedì 22 Luglio 2019 04:08

Sono trascorsi 40 anni dal quel 19 luglio 1979, giorno in cui il Fronte Sandinista di Liberazione Nazionale rovescio' la cinquantennale, sanguinaria dittatura di Somoza, restituendo al popolo una speranza di libertà e di giustizia sociale.

Fu una rivoluzione dal basso, della quale furono protagonisti i "campesinos", nonché le comunità cristiane di base (Iglesia popular); nel governo entrarono a far parte ben tre religiosi (tra i quali Ernesto Cardenal), che poi vennero per questo rampognati da papa Wojtila...

Fu una rivoluzione "anomala", "diversa": come primo atto venne abolita la pena di morte e l'ergastolo, e non ci furono rappresaglie contro i vinti, seppure autori di atrocità.

Venne fatto un investimento massimo sull'alfabetizzazione e sulla cultura.

La fortissima partecipazione e condivisione popolare, il suo carattere "nonviolento" e non vendicativo, l'autonomia rispetto a "sponsor" esterni (tipo Russia), l'investimento sull'alfabetizzazione come elemento principale di riscatto degli oppressi (Sì pensi a Don Milani), furono aspetti di "novità" tali da poter innescare una propagazione di tale processo in tutta l'America Latina: questo rischio era del tutto insopportabile per gli Usa di Reagan, che "giustamente" ritennero "pericolosa" per la sua diversità e per la sua originalità la rivoluzione sandinista (molto più di quella di Cuba), destinando pertanto MILIONI di dollari per armare forze controrivoluzionarie (la "Contra").

La formidabile controffensiva messa in campo dagli USA (è forse il caso di ricordare gli scioperi dei camionisti finanziati dalla CIA in Cile nel 1973?), ha minato fin dall'inizio il processo rivoluzionario, che poi, da parte sua, istituzionalizzandosi e quindi "corrompendosi", negli ultimi dieci anni ha dato il peggio di sé...

Scusate questo mio trasportarvi dall'altra parte del mondo, ma credo che una "memoria" del Nicaragua del 1979 andava fatta, anche perché riscosse molte simpatie in tutta Europa, ed anche molti appoggi economici, che purtroppo non durarono abbastanza...

 


Powered by Joomla!. Designed by: joomla templates vps Valid XHTML and CSS.