Home Politica - Democrazia Etica politica
Etica politica




La disumanità come carta vincente PDF Stampa E-mail
Scritto da Ritanna Armeni   
Lunedì 09 Luglio 2018 11:03

È possibile fare politica staccandola completamente dall’umanità? È possibile agire – pensare di agire – per il benessere dei cittadini, per la loro sicurezza, muovendosi contro altri essere umani, che si trovano in una situazione di pericolo, forse di morte?

Questo interrogativo si pone sempre con l’arrivo dei barconi carichi d’immigrati nei porti italiani. Uomini e donne che hanno bisogno di aiuto ma che, con la loro presenza – molti sostengono –, intaccano benessere e sicurezza dei cittadini italiani.

Leggi tutto...
 
Dal Discorso del Capitalista alla Parola d'Amore PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 22 Giugno 2016 21:02

Ogni vita umana si riconosce dalle proprie azioni e dall’assunzione di responsabilità di queste. L’atto implica sempre il soggetto che lo compie. Ma cosa insegna questa contemporaneità? Qual è il discorso che domina la nostra epoca?

Leggi tutto...
 
La lezione di Berlinguer sulla “questione morale”. I Partiti sono diventati macchine di potere, Intervista ad Enrico Berlinguer, di Eugenio Scalfari PDF Stampa E-mail
Scritto da Enrico berlinguer, Eugenio Scalfari   
Domenica 27 Aprile 2014 19:13

Trent’anni fa la definizione “questione morale” irrompeva sulla scena. Era infatti il 28 luglio del 1981, quando Enrico Berlinguer rilasciava questa intervista a Eugenio Scalfari. Un’intervista destinata a fare epoca e che oggi vi riproponiamo integralmente. In queste parole, il segretario del Partito Comunista Italiano affermava e sottolineava la diversità morale del movimento comunista italiano rispetto agli altri partiti della Prima Repubblica. Parlava di “ladri, corruttori e concussori” da arrestare e mettere in galera. Codificava, in qualche modo, il senso di alterità che molta militanza e dirigenza comunista e poi post-comunista hanno coltivato, rivendicato e spesso sbandierato.

Leggi tutto...
 
I politici cattolici sono anime morte PDF Stampa E-mail
Scritto da Mario Pancera   
Giovedì 14 Novembre 2013 13:17

Sono come i servi della gleba narrati da Gogol: defunti, ma oggetto di compravendita
di Mario Pancera


Sui morti e sulle truffe si può lucrare una montagna di denaro, stare nel «giro» di chi conta, ridere di gioia quando succede un terremoto, cenare con gli amici a champagne e «tonnellate di aragoste». Scrivo semplicemente quello che già sappiamo da giornali e tv: scandali, detenuti eccellenti, amici degli amici, trafficanti, impostori, case con vista, cassa integrazione, attacco alla Costituzione, tangenti, decimazione del lavoro per i giovani e delle pensioni per i vecchi lavoratori. Si parla e si scrive tanto, ma si risolve poco, pochissimo, quasi niente. Il forsennato e losco liberismo ha distrutto il lavoratore, cioè l’uomo. Bergoglio fa quello che può.
Leggi tutto...
 
Una coscienza pulita, ieri e lo «sfascismo» oggi PDF Stampa E-mail
Scritto da Mario Pancera   
Mercoledì 06 Novembre 2013 22:17

Possibile che un politico e giornalista coraggioso come Giuseppe Donati non abbia più eredi tra i cattolici? 

di Mario Pancera

Nel 1923, ad Argenta, nel Ferrarese, i fascisti uccisero il parroco don Giovanni Minzoni che, poco tempo prima, in una lettera a un amico, aveva scritto: «Quando un partito, quando un governo, quando uomini in grande o piccolo stile, denigrano, violentano, perseguitano un’idea, un programma, un’istituzione, quale quella del Partito popolare italiano e dei circoli cattolici, per me non vi è che una sola soluzione: passare il Rubicone, e quello che succederà sarà sempre meglio che la vita stupida e servile che ci si vuole imporre». Infatti, fu massacrato.

Leggi tutto...
 
Pagina 1 di 13


Powered by Joomla!. Designed by: joomla templates vps Valid XHTML and CSS.