Home Calendario eventi
  help
Flat View
Ordina per Anno
Vista Mensile
Ordina per Mese
Weekly View
Ordina per Settimana
Daily View
Vedi Oggi
Categories
Ordina per Categoria
Search
Cerca
Terre di Confine: la bassa soglia come modello di innovazione dei servizi
Giovedi, 10 Novembre 2011, 09:00
Visite : 334

In questi anni, la “bassa soglia” , ispirata al modello di riduzione de i rischi e de i danni correlati alle droghe, ha saputo avvicinare i “mondi di confine”, sia delle persone più problematiche e socialmente escluse, si a dei giovani consumatori di droghe “in visibili”, che si tengono lontani dai servizi per le dipendenze. In più, il contatto c on l’ universo variegato dei consumatori e dei modelli di consumo ha spinto a esplorare aspetti meno conosciuti dell’uso di droghe: il risultato è l’avvio di nuovi filoni di ricerca centrati sulla soggettività dei consumatori, in particolare sulla loro percezione circa l’ uso “ controllato” e “incontrollato” delle sostanze.

Queste conoscenze possono aiutare a innovare ulteriormente i modelli operativi dei servizi verso una maggiore articolazione dei programmi e un approccio più “ centrato sull’utente”.

Nonostante la ricchezza dei risultati e delle prospettive, la bassa soglia non è ancora sufficientemente sostenuta e apprezzata;

anzi, a volte è perfino vista come “residuale”. La giornata di studio, culminante nella presentazione del volume “Terre di confine”, ha lo scopo di approfondire i vari aspetti della bassa soglia ispirata alla riduzione del danno , a cominciare dalle sue potenzialità, anche teoriche, di sviluppo e innovazione per l’intera rete dei servizi.

Luogo : Firenze, Auditorium della Regione Toscana - Via Alderotti n. 26/N - Rifredi
Contatti : http://www.aadp.it/dmdocuments/evento1089.pdf
Organizzato da: CNCA Toscana, Forum Droghe

Indietro



Powered by Joomla!. Designed by: joomla templates vps Valid XHTML and CSS.