Per un voto responsabile Stampa
Scritto da Accademia Apuana della Pace   
Sabato 17 Settembre 2022 13:51

Siamo nel vortice di una campagna elettorale caotica, in cui predomina la paura per un futuro inquieto e incerto. La crisi economica, la guerra, la riduzione degli spazi democratici, a partire da una pessima legge elettorale, un evidente cambiamento del clima, un peggioramento della salute del pianeta, una riduzione delle protezioni per una crescente fascia di popolazione sembrano le sole certezze.

Se a questi problemi la politica sembra non saper dare risposte, non è un caso che i due partiti più numerosi siano oggi quello del non-voto e quello degli indecisi.

La politica è distante dal paese reale. Basti un dato: a fronte di una maggioranza di cittadini contrari all’invio di armi nel conflitto ucraino e all’aumento delle spese militari, solo 38 parlamentari su 900 hanno rappresentato queste istanze opponendosi ai provvedimenti.

Non possiamo e non vogliamo però cedere alla sterile tentazione dell'astensionismo.

Dobbiamo esprimerci, dobbiamo fare la nostra scelta. E invitiamo a farlo. Guardando meglio dentro i contenuti dei programmi politici. Diffidando di chi offre soluzioni semplicistiche a problemi complessi. Vagliando la credibilità di candidati e schieramenti sui temi più vitali:

  • Il tema della pace giusta, che impone la ricerca di una soluzione diplomatica dei conflitti, in Ucraina e negli altri teatri di guerra, e la necessità di promuovere la smilitarizzazione degli stati

  • Il tema dell’accoglienza e dei diritti, consci che si può e si deve costruire una sana convivenza con culture diverse dalla nostra

  • Il tema dell’ambiente, del clima e dell’energia, perché il tempo sta per scadere

  • Il tema della gestione dei beni comuni, partecipata e collettiva

  • Il tema del lavoro - quello giustamente retribuito, per tutte e tutti, senza sfruttamento - e quello di una reale equità sociale

  • Il tema della sanità, dell’istruzione e delle politiche sociali garantiti in modo

adeguato per tutte e tutti

  • Il tema della giustizia, contro le mafie, contro la tratta degli esseri umani, contro l’evasione fiscale, contro la discriminazione di genere e contro tutte le discriminazioni

Temi già presenti nella nostra costituzione ma non ancora attuati.

Dalle scelte in questi ambiti dipendono il nostro presente e il nostro futuro.


Link: http://www.aadp.it/dmdocuments/doc3495.pdf