• Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La critica di Sofri al film di M.T. Giordana sulla strage di piazza Fontana richiama quella delle sezioni ANPI della Versilia e di Massa al film di Spike Lee sulla strage nazista di Sant’Anna di Stazzema.  Simili sembrano le ragioni alla base della contestazione di un autore di fama mondiale, fatta tra l’altro anche contro un giudizio diverso dell’ANPI nazionale, e per la quale le piccole Anpi subirono l’accusa di essere retrograde verso la cosiddetta espressione artistica libera e incontestabile.

Siamo stati in Val di Susa ospiti degli abitanti della valle: insegnanti, agricoltori, pensionati, studenti e abbiamo visto: un luogo attraversato da due strade statali, un'autostrada, un traforo, una ferrovia, impianti da sci, pesanti attività estrattive lungo il fiume.
Persone che continuano a curare questo territorio già affaticato da infrastrutture ed attività commerciali e cercano di recuperare un rapporto equilibrato con l’ambiente e la propria storia.
Una comunità che crede nella convivialità e nella coesione sociale e coltiva forti rapporti intergenerazionali.

La comunità scientifica chiede al governo tecnico di confrontarsi sul piano della logica e non dogmatico SCIENZIATI CONTRO TECNICI Il climatologo Luca Mercalli, presidente della Società di meteorologia «Basta con il dogma dell'opera "strategica". Il governo usi il metodo scientifico e si confronti con i nostri dati»
«Cosa aspetta il governo tecnico a riportare la questione della Tav Torino-Lione su un piano strettamente tecnico, appunto?».