• Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

E basta con questo signor Frediani che si qualifica storico e che dice di voler celebrare il Bellugi poeta, mentre non fa che parlare del suo Bellugi fascista, tentando di far passare che quell'aspetto fu cosa di poco conto e non capendo invece che così facendo danneggia le poesie e le commedie di Bellugi, che sono veramente di tutti.

Dopo Lucca e altre città, anche il sindaco del centro-destra di Pontremoli ha deciso di tutelare l'italianità e le tradizioni lunigianesi vietando l'apertura di kebab e locali che propongono cucina “non locale” in nome della salvaguardia della “tipicità” del centro storico cittadino e delle tradizioni locali.

A Firenze oggi è andato in scena quello che oramai da tempo era nell'aria: un militante di CasaPound si è macchiato di un duplice omicidio ai danni di due venditori ambulanti senegalesi, e al ferimento di altri 3 nord africani.

La recente e positiva notizia dell’annullamento di tutte le procedure finalizzate alla costruzione del Porto Turistico di Carrara e Massa conferma che  tutte le critiche e le perplessità manifestate a più riprese in questi anni dalle Associazioni , dai Comitati e da molti cittadini (vedi anche  processo partecipativo “Porto le mie idee”)  non erano così infondate .

Si è concluso nei giorni scorsi lo spoglio dei quasi 1500 voti espressi  sui 9 progetti, proposti da cittadini ed associazioni, del Bilancio Partecipato 2011 del Comune di Massa.
In occasione di questa votazione, molto partecipata, è stata sperimentata anche la consultazione (formale e certificata) via internet, cui hanno partecipato 381 residenti a Massa.

Nell’ambito dei progetti PIUSS ammessi a cofinanziamento dalla Regione Toscana, rientrano il rifacimento e la ripavimentazione delle due piazze in oggetto. Si tratta delle due piazze più antiche delle città di Massa: piazza Aranci risale al 1567, ma nella sua forma attuale  all’inizio dell’800; piazza Mazzini, o Mercurio,  è attestata come piazza o “pratum” merchatalis già all’inizio del XIV secolo.